Regole pallavolo battuta


La pallavolo, conosciuta anche con il termine inglese ‘volley’, è uno degli sport a squadre più praticati di sempre, nonché disciplina olimpionica dal 1964. Basti pensare che la Federazione Italiana di Pallavolo registra un numero di praticanti in continuo aumento, con cifre che superano i 500 mila iscritti alle diverse federazioni regionali. Le regole del gioco della pallavolo e qualche curiosità: quanti secondi ha il giocatore per effettuare la battuta? La rotazione: una caratteristica peculiare del volley. Il fallo di invasione: cos'è e quando avviene La storia della pallavolo e delle sue regole. Prima di salutarci, cerchiamo di dare anche una veloce panoramica di come la pallavolo è giunta a formalizzare queste regole nel corso della sua non lunghissima storia. Questo sport ha una data di nascita infatti posizionata non troppo indietro nel tempo, nel 1895. test n°72 - Pallavolo: regole di gioco. ... d. solo dopo la battuta. G. Dopo l'assegnazione del punto, la squadra che ha conquistato la battuta deve: G. a. rimanere ... Nel ping pong la partita ha inizio quando la pallina lascia la mano del giocatore che gioca il primo servizio (la battuta). Un incontro standard secondo le regole internazionali si svolge in cinque set (o partite). Vince l'incontro chi si aggiudica tre partite su cinque, con un risultato quindi che va da 3-0, a 3-1, e a 3-2. Pallavolo (estratto da Wikipedia) La pallavolo, o volley, è uno sport a cui partecipano due squadre composte ciascuna da 6 giocatori. Il campo da gioco è di forma rettangolare di 18x9 m diviso da una rete in due quadrati di 9X9 m che identificano la metà campo di una squadra dall'altra.